Sopra

Cosa è un marchio ?

Cosa è un marchio
Un marchio è un segno distintivo fonetico e visivo, con rilevanza legale, di una persona giuridica (gruppo, società , azienda, ente, associazione, ecc.), di servizi, prodotti singoli o di una linea di essi.
Per l’American Marketing Association (AMA) una marca è una denominazione, un simbolo, un disegno che ha lo scopo di identificare i beni e i servizi di un produttore, differenziandoli da quelli della concorrenza.
Storicamente serviva per distinguere i capi di allevamento di un proprietario da quelli di altri marchiando a fuoco. Il termine inglese “brand” deriva dall’antico nordico “Brandr” che significava bruciare e fa riferimento all’operazione di marchiatura in uso presso i proprietari di bestiame per contrassegnare i loro capi; mentre le parole il marchio e la marca derivano dal germanico “marka” e vuole dire segno.

Anche gli stemmi nobiliari sono segni distintivi di famiglie e, ispirandosi a questi, i maestri cartai del 1200 impressero nella filigrana delle loro carte disegni, simboli o monogrammi per autenticare le loro opere.
In seguito furono gli stampatori e gli incisori ad utilizzarli per autenticare e garantire i loro prodotti.

Il marchio è sempre costituito da almeno due parti: una verbale e una visiva. Quella verbale è il nome, la ditta, la marca, quella visiva invece è costituita da un simbolo o figura, e da un logotipo (o logo) una o più parole (sigla o lettere).
Il marchio si può suddividere in due grandi categorie:

  • I pittogrammi sono segni simbolici e si suddividono in ideogrammi e iconogrammi.
  • I logogrammi sono costituiti da parole o segni verbali e anche loro si suddividono in tipogrammi quando si usa una famiglia di caratteri già  esistente, e logotipi quando i caratteri vengono appositamente disegnati.